S INDACATO U NITARIO L AVORATORI P OLIZIA L OCALE 
34 anni a difesa della categoria
telegram logo 11

aggior. 03.04.20: ORDINE PUBBLICO POLIZIA LOCALE CONFERMATA CIRCOLARE CAPO POLIZIA - PER LE STRUTTURE S.U.L.P.L. ATTIVATE PREFETTO E QUESTORE PER IL RICONOSCIMENTO DELL'O.P. -UTILIZZO DISPOSITIVI DI PROTEZIONE PER POLIZIA LOCALE-CHIARIMENTI DEL MINISTERO

Polmonite da nuovo coronavirus COVID-19 – ulteriori precisazioni su utilizzo dei
dispositivi di protezione individuale da parte degli operatori di Polizia locale

Circolare 24 marzo 2020 precisazioni DPI polizie locali page 001

Circolare 24 marzo 2020 precisazioni DPI polizie locali page 002

 

Circolare_24_marzo_2020_precisazioni_DPI_polizie_locali.pdf

il via definitivo all'utilizzo dei droni per la polizia locale italiana - gabrielli si allinea alla richeista di decine di sindaci

DA PIEMMENEWS Questura di Foggia-circ-02-04-2020-n-25103-forze-di-polizia-indennita-di-ordine-pubblico

 

Document page 001

Document page 002

 74a6ca37 9f2b 43ba bef6 81d812e930f4

dfff7a9b 4251 4f5e af54 4bdaa81a19f8

c348c7f5 67de 42bc 9f89 3560d8c4a85c

QUESTURA DI BARI

QUESTURA DI POTENZA

Ordinanza Questura n.164_COVID-19 FORLì-CESENA

Screenshot 20200322 171504 Drive

be6a6670 4b63 4cd3 ae3c d73b671a4755

58a45000 c34f 475d 916d 14204e81224e

26.03.2020_-_Attività_contrasto_Covid_19_-_Servizi_Controllo_Straordinario_Interforze.pdf

 

QUESTURA DI CAGLIARI

 

c81a0cdf cb75 4e7e 9929 53ae3ab79067

baa2a541 1944 4aad 81f4 6922927ff8e5

ordinanza SINDACO TORINO - RISPOSTA DEL SULPL TORINO.pdf

circolare_2020_06_indennita_di_ordine_pubblico_-_individuazione_servizi_1. POLIZIA LOCALE BOLOGNA

questura salerno

80ef2a16 c4c2 473c 919a 43d382ce5ea8

https://www.21secolo.news/polizia-metropolitana-napoli-indennita-ordine-pubblico/

 

Richiesta corresponsione op PL EMILIA ROMAGNA 03 2020 page 001

Richiesta corresponsione op PL EMILIA ROMAGNA 03 2020 page 002

Richiesta corresponsione op PL EMILIA ROMAGNA 03 2020 page 003

 CASERTA

PREFETTUTA DI MILANO SIAMO ALLA SOLITA IPOCRESIA - TENTATIVO DI RECUPERO DEL PREFETTO DI MILANO

97b41df1 babc 48df ad86 48ab837b23b2

RICHIESTA OP FORLI' CESENA

RICHIESTA OP ALESSANDRIA

riconoscimento_indennità_OP_Udine.pdf

PREFETTURA NOVARA ORDINE PUBBLICO

PREFETTURA AVELLINO SOSPENSIONE CDS

QUESTURA DI ROMA POLIZIE LOCALI E PROSPETTI

ORDINANZA MARCHE CORONAVIRUS

ORDINANZA QUESTURE UDINECONTENIMENTO DELLA DIFFUSIONE DEL CORONAVIRUS

PREFETTURA RIMINI COMUNICATO STAMPA CORONAVIRUS

 Document page 001 1

Document page 002

INFO SULLE MASCHERINE

emergenza Coronavirus Ausl Inail Prorezione Civile page 001

emergenza Coronavirus Ausl Inail Prorezione Civile page 002

VADEMECUM UTILIZZO MASCHERINE - MINISTERO INTERNI

b6e92998 bbe4 497c 82b2 c0b6a494f9ac

Egr. dott. Di Bella,
Questa dirigenza regionale ha letto molto attentamente le sue risposte
in merito sia all'indennità di Ordine Pubblico che alla richiesta di
portare l'indennità esterna a 10 Euro. Entrambe le risposte che ha
fornito sono negative.
La prima perchè detta indennità non rientra tra quelle previste dal CCNL
Funzioni Locali 2016-2018, l'altra che, al momento, stante determinate
condizioni di CDI che prevedono solo la somma di 3 Euro pro die, non sia
praticabile se non attraverso un confronto in DT con le altre sigle
sindacali.
Ora, è mio desiderio ed intenzione chiarirle alcuni aspetti, e mi si
perdonino i toni che giustificherò più avanti:

1) L'indennità di OP non è prevista dal CCNL perchè trattasi di
indennità correlata alle funzioni di Pubblica Sicurezza disposte dalla
Prefettura, sotto la supervisione e controllo della Questura competente.
E' fin troppo ovvio che una tale indennità, giacente in alveo normativo
statale, non possa essere ricompresa in una Contratto Collettivo. Si
pensi alla medesima indennità corrisposta agli operatori che svolgono
servizio di vigilanza ai seggi. E' la stessa medesima cosa. Si tratta di
somme che vengono corrisposte direttamente dalla Prefettura e per questo
esulano dalla gestione finanziaria dell'Ente se non per una mera
registrazione contabile. Per questa ragione si riferisce di aver
provveduto a contattare la Prefettura per corrispondere l'indennità
spettante agli operatori impegnati nella vigilanza COVID19. Si rammenta
che tale possibilità è contenuta nelle disposizioni del Ministero
dell'Interno con circolare Prot. 333-G/Div.2 - 2501.03.04/aa.gg. del 16
marzo 2020 (che si allega). Inoltre allego a puro titolo esemplificativo
la disposizione della Questura di Modena, ma comunico anche che tutte le
questure, a breve anche Bologna, hanno dato analoghe disposizioni.
DA PARTE DI NESSUN ENTE ABBIAMO RICEVUTO ELEMENTI OSTATIVI
ALL'APPLICAZIONE DI QUESTO ISTITUTO.
Non appena vi sarà disposizione da parte della Questura di Bologna, il
Comandante si interfaccerà direttamente con la stessa per la
liquidazione delle indennità, che, lo ripeto, non sono di competenza
dell'ufficio personale dell'Unione, se non per la parte contabile;

2) La richiesta di portare l'indennità a 10 Euro scaturisce dalla ovvia
considerazione del maggior rischio cui sono soggetti gli operatori della
Polizia Locale, quasi tutti impiegati in servizi esterni con obbligo di
contatto, spesso anche diretto e traumatico, con i cittadini (si pensi
agli ASO, TSO o anche alle circostanze relative alle aggressioni
continuamente perpetrate da parte di chi non condivide le restrizioni
derivanti dai DPCM;

3) Con la presente si richiede l'immediata attivazione anche dell'ultimo
istituto disposto dal più recente Decreto Legge 17.3.2020 n° 18 cura
Italia, ove, all'art. 115 prevede la corresponsione del lavoro
straordinario SOLO alla Polizia Locale mediante un contributo del
Governo con la precisazione che le maggiori spese "non sono soggette ai
limiti del trattamento accessorio previsti dall'articolo 23, comma 2,
del decreto legislativo 25 maggio 2017, n.75";

Infine, una considerazione personale, ma, mi creda, anche di categoria.
Pare proprio che alcune, fortunatamente "poche", amministrazioni locali
stentino a riconoscere il ruolo di enorme rischio cui sono soggetti gli
operatori della Polizia Locale impegnati in servizi esterni che non è
neppure lontanamente paragonabile a quello relativo ad altri dipendenti
amministrativi degli enti locali.
Tutto questo si riflette sul profilo motivazionale e può arrivare a
danneggiare enormemente il clima di fiducia che deve intercorrere tra
operatori e dirigenza.

Sperando in una maggiore sensibilità, porgo distinti saluti



_____________________________
Il Segr.Reg.Agg. DICCAP-SULPL
Miriam Palumbo